Citazioni su Creatività

Citazioni in
Ordinate per
Autore
Argomento
Testo
21 citazioni  
Nei sentieri già tracciati io mi perdo.
Inventare non significa creare cose inesistenti, ma mettere insieme e collegare in modo nuovo e funzionale cose già conosciute.
Immaginare dettagli di un futuro diverso dal presente stimola la creatività.
Io suppongo che i geni non siano costituzionalmente diversi dagli altri, ma che in essi siano venute meno, per cause fortuite, certe inibizioni del pensiero che impediscono a certe idee di collegarsi con certe altre.
Il segreto per essere considerato un creativo sta nel non fare mai riconoscere le proprie fonti.
L'incontro tra due particolari entità (forme, idee, organismi ecc.) può danneggiare o rinforzare ciascuna di esse o dar vita a una terza entità.
Il problema non è mai come farsi venire in mente qualcosa di nuovo e innovativo ma come eliminare le convinzioni vecchie.
Quando comincio a scrivere non so cosa scriverò se non le prossime quattro o cinque parole. Le successive mi vengono ispirate da quelle precedenti e alla fine avrò scritto e corretto qualcosa di nuovo che trasformerà in una certa misura la mia mente e, di conseguenza, la mia vita.
La creatività richiede una certa libertà di pensiero, cioè la capacità e il coraggio di connettere ogni idea con qualsiasi altra, in qualsiasi modo.
Creatività ed evoluzione dipendono da errori di riproduzione.
È difficile pensare creativamente senza nuovi stimoli esterni.
La creatività non è altro che un'intelligenza che si diverte.
Nuove interessanti forme o idee possono nascere da nuovi incontri e nuove connessioni tra vecchie forme o idee.
Creatività è la capacità di immaginare nuove combinazioni di forme, di oggetti e di idee.
La creatività si nutre di se stessa, attraverso l'osservazione di produzioni creative.
La storia del pensiero umano induce a ritenere che è difficile pensare a un’idea, anche quando tutti i fatti sono lì, sul tavolo. Per fare questo collegamento serve una certa audacia. E dev’essere così, perché ogni collegamento che non richiede audacia è un collegamento che può essere fatto da tante persone contemporaneamente e che non si sviluppa come un’“idea nuova”, ma come un semplice “corollario di un’idea vecchia”. È soltanto dopo che un’idea nuova appare ragionevole. Inizialmente è il contrario: sembra il massimo dell’irrazionalità presupporre che la terra sia tonda invece che piatta, o che sia lei a muoversi invece del sole, o che un oggetto, una volta messo in movimento, necessiti di una forza per fermarsi e non di una forza per continuare a muoversi; e così via. Una persona disposta ad andare contro la ragione, l’autorità e il senso comune è necessariamente una persona molto sicura di sé. Dato che persone di questo tipo nascono di rado, sicuramente apparirà eccentrica al resto della popolazione. Una persona eccentrica sotto un certo aspetto spesso è eccentrica anche da altri punti di vista.
Di conseguenza, la persona che ha maggiori probabilità di arrivare ad avere un’idea nuova è una persona che ha una buona preparazione nel settore in questione e che ha abitudini non convenzionali.
Quelli che creano sono rari; quelli che non creano sono numerosi. Quindi gli ultimi sono i più forti.
Io non ho inventato nulla. Ho solo selezionato e connesso in un modo nuovo idee altrui che ritengo utili alla soddisfazione dei bisogni umani, a cominciare dai miei.
Il pensiero creativo deve avere sempre una componente di casualità.
È difficile costruire qualcosa di nuovo senza sfidare qualcosa di antico o usuale.
Creatività è solo connettere cose. Se chiedi a persone creative come hanno creato una certa cosa, queste si sentono un po' in colpa perché non l'hanno veramente creata, hanno solo visto qualcosa. Dopo un po' è sembrata loro ovvia. Questo perché sono stati capaci di connettere esperienze che hanno avuto e di sintetizzare nuove cose. E il motivo per cui sono stati capaci di farlo è che hanno avuto più esperienze, o hanno riflettuto di più sulle loro esperienze, rispetto ad altre persone.
21 citazioni