Citazioni su Responsibility

Citazioni in
Ordinate per
Autore
Argomento
Testo
18 citazioni  
Più si è intelligenti, istruiti, liberi, economicamente sicuri e in salute, più si è corresponsabili dello stato della società in cui si vive.
Noi temiamo chi, con le sue idee o il suo operato, ci mette di fronte alle nostre responsabilità.
La libertà significa responsabilità: ecco perché molti la temono.
Ognuno ha ragione dal suo punto di vista, ma è responsabile del suo.
Molti anni fa, quando cominciò a scrivere di ecologia, mio padre Gregory ipotizzava che la finalità cosciente potrebbe essere una caratteristica fatale della specie umana, una caratteristica che porta gli esseri umani a perseguire fini concepibili in un’ottica limitata, senza la comprensione dei loro effetti distruttivi.A quel tempo mi formai la convinzione che l’unico modo di affrontare il problema fosse quello di apprendere nuove e più inclusive forme di attenzione e di presa di coscienza. Oggi, più di vent’anni dopo, individuo il passo successivo nel concetto di risposta. E’ interessante notare che, a dispetto dell’enfasi diversa, la parola risposta contiene l’etimologia di responsabilità.
Ogni essere umano adulto è responsabile di fronte agli altri dell'uso che fa del proprio corpo e della propria mente.
Non dobbiamo dare sempre ad altri la responsabilità dei mali della società. La società siamo noi, ognuno di noi, siamo tutti, chi più, chi meno, corresponsabili dello stato della società.
Nessuno è responsabile di quello che è e neppure di quello che fa. è evidente, e tutti più o meno ne convengono. Perché allora osannare o denigrare? Perché esistere equivale a valutare, a formulare giudizi, e l'astensione, quando non sia effetto dell'apatia o della viltà, esige uno sforzo che nessuno intende compiere.
Ognuno è responsabile dell'uso del corpo e della mente che il caso gli ha assegnato, nella misura in cui è sano di mente.
La gente vive inconsapevolmente, ma non lo vede. Continua a ripetere: “La mia vita è infelice”, e afferma di non voler vivere nell’infelicità, ma continua a scaricare la responsabilità su qualcos’altro, su qualcun altro: il fato, la società, la struttura economica, lo Stato, la chiesa, la moglie, il marito, la madre; comunque il responsabile è qualcun altro.
Nessun fiocco di neve si sente responsabile di una valanga.
Si è responsabili non solo per ciò che si fa ma anche per ciò che non si fa.
Ognuno di noi è una società [di algoritmi biologici] a responsabilità limitata.
Potrebbe sembrare strano di questi tempi rivendicare autonomia, perché autonomia implica responsabilità: se io sono il solo a decidere come agire, allora sono responsabile della mia azione.
Visto che la regola del gioco oggi più diffusa è quella di attribuire ad altri la responsabilità delle proprie azioni – il nome del gioco è "eteronomia" – le mie argomentazioni, mi rendo conto esprimono una rivendicazione impopolare.
Parlare male di qualcuno è un modo per distogliere l'attenzione dalle proprie responsabilità.
Più ci liberiamo, più aumenta il peso delle nostre responsabilità.
Può darsi non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non farete nulla per cambiarla.
18 citazioni