Citazioni recenti

Autore    Argomento    Testo     Filtra
5288 citazioni trovate  
Autore Testo Argomento
10456Bruno CancellieriCi sono sentimenti che offuscano la ragione, altri che la chiariscono e la sviluppano. Tra i primi ci sono la paura, l'odio, il dolore, la gelosia, il senso di colpa, il senso di inferiorità, le delusioni, le frustrazioni ecc. Tra i secondi la curiosità, l'attrazione, l'autostima, il senso di dignità, la giocosità, l'umorismo, i bisogni soddisfatti ecc.Ragione e sentimenti
10455Dan BrownI luoghi più caldi dell'inferno sono riservati a coloro che in tempi di grande crisi morale si mantengono neutrali.Miscellanea
10454Bruno CancellieriLo spirito santo ateo è il pensiero alato che vola ed entra nella mente degli altri esseri viventi per vedere le cose coi loro occhi. Miscellanea
10453Bruno CancellieriI populisti sono i grandi semplificatori della politica e dell'economia, che spiegano in termini semplici le cause, i responsabili e le soluzioni dei problemi, in termini così semplici che anche gli stupidi e gli ignoranti sono in grado di capire e condividere. Che la realtà sia più complessa di come essi la descrivono è un fatto che i populisti e soprattutto i loro elettori considerano un imbroglio.
Miscellanea
10452Bruno CancellieriUna scelta non casuale è sempre conseguenza di una logica, ovvero di una legge fisica o informatica.Miscellanea
10451Bruno CancellieriLa spontaneità, intesa come comportamento libero, è una illusione. Quando siamo spontanei siamo in realtà guidati da programmi inconsci e involontari, ovvero dalle nostre abitudini mentali.Spontaneità
10450Bruno CancellieriCi sono diversi modi di fare la rivoluzione. Si può fare con violenza o dolcezza, volgarità o eleganza, grossolanità o finezza.Miscellanea
10449Pietro CalabreseSe si vuole essere creduti non conviene mai dire la verità.Verità
10448Bruno CancellieriIn democrazia, se il 50% +1 dei cittadini è idiota, il governo è idiota al 100%.Politica
10447Baruch SpinozaChi ama rettamente dio non deve desiderare che dio lo riami.Miscellanea
10446William FaulknerNon sforzarti di essere migliore degli altri, cerca di essere migliore di te stesso.Miscellanea
10445Bruno CancellieriOgni cosa, ogni persona, ogni idea è un sistema di sistemi e non va giudicato globalmente né assolutamente, perché il suo comportamento, il suo output, dipende dalle particolari situazioni in cui si trova e dai particolari stimoli che riceve, secondo i programmi registrati nelle sue parti. Tali programmi si sono formati a partire dalla sua costituzione genetica per effetto delle sue particolari esperienze passate, ovvero delle sue interazioni col resto del mondo.Miscellanea
10444Bruno CancellieriPer miliardi di persone, ovvero per la maggior parte degli esseri umani, i grandi geni della filosofia e della psicologa sono stati e saranno inutili.Miscellanea
10443Emil CioranL'amicizia è un patto, una convenzione. Due esseri umani tacitamente si promettono reciprocamente di non rivelare cosa realmente pensano l'uno dell'altro. Una specie di alleanza basata sul compromesso. Quando uno di loro pubblicamente rivela i difetti dell'altro, il patto è dichiarato non più valido. Nessuna amicizia dura se uno dei partner cessa di giocare questo gioco. In altre parole, nessuna amicizia tollera troppa onestà.Amicizia
10442Edmund BurkeCiò che basta per il trionfo del male è che le buone persone non facciano nulla.Miscellanea
10441Bruno CancellieriUna delle cose per cui può essere interessante fare certe esperienze è la possibilità di condividerle, ovvero di parlarne con altri.Miscellanea
10440Paolo SorrentinoIl passato è un luogo molto vasto, ci si può trovare di tutto. (dal fil 'The Young Pope')Miscellanea
10439Bruno CancellieriCosa possiamo condividere con gli altri? Tanto più i nostri interessi sono elevati, profondi e originali, tanto meno essi sono condivisibili, ovvero più rare sono le persone con cui una condivisione è possibile.Miscellanea
10438Jean-Paul SartreNon credeva in nulla; tuttavia, il suo scetticismo le impediva di essere atea.Miscellanea
10437Bruno CancellieriDa bambini scrivevamo sui muri: "fesso chi legge". Oggi scriverei invece: fesso chi non legge, e ancor più fesso chi legge solo ciò che gli viene imposto o solo ciò che conferma le proprie idee.Miscellanea
10436Bruno CancellieriNon dobbiamo vergognarci di soffrire. È un nostro diritto, e non significa, per questo, che siamo meno dotati o meno capaci di coloro che soffrono meno di noi.Miscellanea
10435Bruno CancellieriI credenti nelle fake news considerano fake news le denunce di fake news.Miscellanea
10434Bruno CancellieriÈ difficile comprendere ciò che ci disturba. Intendo dire che il fatto che una cosa ci disturba (per qualunque motivo, sano o malato) ci impedisce di avere verso di essa un atteggiamento che favorisca la comprensione. Al contrario, ci provoca una repulsione, la quale nuoce alla comprensione.Miscellanea
10433Bruno CancellieriL'uomo è un animale riflessivo, ovvero capace (più o meno) di studiare se stesso e la propria natura.Naura umana
10432Bruno CancellieriA volte, invece di vedere il mondo come è, lo vediamo in forme disegnate dalle nostre emozioni.Miscellanea
10431Bruno CancellieriSi può scegliere di non giudicare, me giudicare male qualcuno perché giudica è assurdo. Miscellanea
10430Bruno CancellieriSpesso c'è più piacere nel fare le cose che nel contemplare le cose fatte. In realtà si tratta di piaceri diversi.Miscellanea
10429Emil CioranNé i mistici né i santi hanno bisogno di occhi. Loro non guardano il mondo. Il cuore è il loro occhio.Miscellanea
10428Emil CioranAver paura è morire ogni minuto.Paura
2535Charles SchultzIo amo l'umanità. È la gente che non riesco a sopportare.Misantropia
10427Bruno CancellieriÈ più facile aiutare gli altri che se stessi.Miscellanea
10426Bruno CancellieriAd essere d'accordo sulle soluzioni dei problemi sono soprattutto i fanatici e i fondamentalisti di ogni ideologia.Miscellanea
10425Bruno CancellieriCiò che percepiamo forma e trasforma la nostra mente in modi più o meno sani e vantaggiosi. Scegliamo dunque con cura gli stimoli sensoriali a cui sottoporci.Miscellanea
10424Bruno CancellieriComanda chi ha tanti soldi e/o riesce a ingannare tante persone.Miscellanea
10423Bruno CancellieriCapire un'idea significa riuscire a spiegarla usando i propri schemi e le proprie categorie mentali. Un'idea incompatibile con i propri schemi e le proprie categorie mentali risulta incomprensibile finché questi non cambiano fino al punto di comprenderla.Miscellanea
10422Bruno CancellieriChi decide di cosa mi devo occupare e di cosa non occupare? Di cosa mi devo interessare e di cosa non interessare? Chi ha il diritto di immischiarsi nelle mie scelte?Miscellanea
10419Sacha GuitrySe tutti quelli che dicono male di me sapessero cosa penso di loro, ne direbbero ancora di più.Miscellanea
10418Bruno CancellieriLa storia di ogni essere umano è il risultato delle sue strategie consce e inconsce per soffrire il meno possibile e godere il più possibile, e delle circostanze in cui gli è capitato di trovarsi. Naura umana
10417Bruno CancellieriIl bene e il male non sono categorie assolute, ma relative a chi li subisce, quindi soggettive. Infatti per me male è ciò che mi fa male, e che, per estensione, penso possa far male ad altri. Idem per il bene. Il piacere e il dolore (in tutte le loro svariate forme) sono la misura del bene e del male.Miscellanea
10416Bruno CancellieriL'inconscio non vuole essere scoperto, vuole continuare a fare ciò che gli pare, senza essere disturbato da psicoterapie o altro.Miscellanea
10415Friedrich NietzscheE' mia ambizione dire in dieci frasi ciò che altri dicono in un libro intero.Miscellanea
10414Bruno CancellieriGli stolti hanno la memoria breve.Stuipidità
10413Bruno CancellieriIl concetto di meme è esso stesso un meme, come quasi tutti i concetti noti.Miscellanea
10412Friedrich NietzscheChi sa di essere profondo, si sforza di esser chiaro. Chi vuole apparire profondo, si sforza di esser oscuro. Perché la gente considera profondo ciò di cui non riesce a vedere il fondo. Ha paura e non si immerge volentieri nell'acqua.Miscellanea
10410Bruno CancellieriNel fare qualcosa chiedersi: la sto facendo come schiavo o come padrone?Miscellanea
10409Bruno CancellieriLa bellezza non insegna nulla, si limita a sedurre. Ma può essere usata da un insegnante per rendere seducenti i propri insegnamenti e da un dittatore per rendere seducenti i propri ordini.Bellezza
10408Joseph Le DouxSenza voler negare che la gente sia consapevole di certe cose, o che agisca consciamente, credo che molte cose che facciamo, comprese la valutazione del significato emotivo degli accadimenti della nostra vita e l'espressione degli
atteggiamenti emotivi in risposta a tale valutazione, non dipendano dalla coscienza e nemmeno da processi ai quali abbiamo per forza accesso.
Miscellanea
10407Luigi AnepetaChi giudica, quasi sempre, non ha consapevolezza che i presupposti da cui muove il suo giudizio sono finalizzati non già a capire l’umano nella sua complessità bensì piuttosto a convalidare la visione del mondo cui essi fanno capo.Miscellanea
10406Luigi AnepetaTranne i casi in cui è compromessa la capacità di intendere e di volere, gli uomini in genere (ma neppure sempre) sanno quello che fanno. Solo raramente, però, conoscono le motivazioni che sottendono i loro comportamenti e, dato che tendono a giustificarli, raramente valutano appieno le conseguenze di essi a carico degli altri.Miscellanea
10405Bruno CancellieriUna convivenza soddisfacente è possibile se le parti interessate (1) non sono costrette a interagire, ma possono scegliere liberamente con chi, come e quando farlo; (2) negoziano esplicitamente o implicitamente le motivazioni che devono essere soddisfatte e le regole dell'interazione; (3) rispettano gli impegni convenuti. Miscellanea
10404Bruno CancellieriCreatività ed evoluzione dipendono da errori di riproduzione.Miscellanea
10403Bruno CancellieriImparare a cambiare, questa è la sfida del futuro.Cambiare
10402Nora BatesonPer cambiare un sistema occorre che le parti che lo compongono imparino insieme ad interagire in modo diverso. Miscellanea
10401Bruno CancellieriUna delle cose più interessanti che la moderna fisica ci insegna è che non possiamo conoscere nulla delle cose in sé, ma solo qualcosa delle interazioni tra le cose.Miscellanea
10400Jacques MonodUno dei grandi problemi della filosofia è il rapporto tra il mondo della conoscenza e quello dei valori. La conoscenza è ciò che è; i valori sono ciò che dovrebbe essere.Miscellanea
10399Bruno CancellieriIo sono conseguenza e causa di varie cose e di me stesso.Miscellanea
10398Bruno CancellieriSe io ti dico che hai ragione, non significa che io abbia torto.Miscellanea
10397Bruno CancellieriAttraverso il piacere e il dolore la natura, ovvero la nostra specie, ci fa fare ciò che vuole.Miscellanea
10396MolièreSiamo responsabili non solo di ciò che facciamo, ma anche di ciò che non facciamo.Miscellanea
10394Bruno CancellieriPensare aude!Miscellanea
10393Bruno CancellieriE se Gesù, San Paolo, Costantino, Copernico, Darwin, Marx, Hitler non fossero mai nati? Come sarebbe oggi il mondo? Non credo che le cose sarebbero molto diverse. Qualcun altro avrebbe fatto cose simili a quelle che hanno fatto loro, con qualche anno di ritardo. La storia è modellata dal caso e dalla vitalità e creatività delle specie viventi.Miscellanea
10392Bruno CancellieriIl problema è la mentalità della gente, che è causa ed effetto di sé stessa.Miscellanea
10391Bruno CancellieriL'intelligenza della maggioranza degli esseri umani è di un grado insufficiente per capire i propri errori.Intelligenza
10390Bruno CancellieriPer imparare un'arte o uno sport non è sufficiente leggere uno o più libri su quell'arte o quello sport. Ci vuole tanta pratica e, il più delle volte, la guida di un maestro che ci segua personalmente. E allora perché pensiamo che per imparare a vivere e migliorare il nostro comportamento basti leggere i consigli di qualche maestro? E che per cambiare basti volerlo?Miscellanea
10387Bruno CancellieriSiamo nati per caso e per caso moriremo. Il caso dà le carte e noi giochiamo.Miscellanea
10389Bruno CancellieriDurante il sonno, nel mio cervello si formerà una nuova idea. Al risveglio la conoscerò.Miscellanea
10388Bruno CancellieriSecondo la logica aristotelica io sono pieno di contraddizioni. Da qualche tempo però, anche grazie all'insegnamento di Alfred Korzybski, seguo la logica non aristotelica, in cui il principio di non contraddizione non solo non esiste, ma è una iattura.Miscellanea
10386Bruno CancellieriChi o cosa decide ciò che miei occhi devono vedere? Ciò che le mie orecchie devono ascoltare? Dove i miei piedi devono stare? E con quali criteri? Con quale logica? Quale programma? Quale scopo?Miscellanea
10385Bruno CancellieriSacro è lo spazio-tempo in cui non possiamo che obbedire consapevolmente e volontariamente alla natura che è dentro e fuori di noi entro i margini di libertà che essa ci consente, all'interno dei quali possiamo giocare col caso.Natura
10383Bruno CancellieriPensare è immaginare. Immaginare è simulare interazioni, relazioni, combinazioni, eventi, come se avvenissero realmente, sapendo che non sono reali. Solo gli schizofrenici confondono l'immaginazione con la realtà. Tuttavia gli effetti di ciò che si immagina in colui che immagina sono, in misura ridotta, simili a quelli che si avrebbero se ciò che si immagina fosse reale.Miscellanea
10382Bruno CancellieriDio è bontà assoluta, ma quando si arrabbia....Dio
10381Bruno CancellieriLa disgrazia dell'umanità è che, mediamente, l'amore che uno vorrebbe ricevere è maggiore di quello che uno è disposto a dare, per cui i conti non tornano e si finisce per litigare. A ciò si aggiunge il fatto che l'amore è selettivo, per cui ci sono persone che ricevono tante offerte d'amore e altre che ne ricevono poche o per niente.Amore
10380Bruno CancellieriDomande fondamentali: Con chi / cosa voglio / non voglio interagire? In quali ruoli e forme? Per ottenere quali vantaggi e piaceri? Per evitare quali svantaggi e dolori? Secondo quali informazioni registrate nella mia mappa cognitivo emotiva?
Per soddisfare quali miei bisogni genetici?
Miscellanea
10379Bruno CancellieriSu qualunque cosa, qualunque tema, si possono (e si dovrebbero) fare una serie di domande, tra cui: Perché? A quale scopo? Con chi? Con cosa? Per chi? Per cosa? Contro chi? Contro cosa? Da chi? Da cosa? Come? Dove? Quando? Quanto?Miscellanea
10378Bruno CancellieriLo stupido desidera comandare quanto l'intelligente e spesso vi riesce, anche perché gli stupidi, che sono maggioranza, preferiscono essere comandati da stupidi come loro.Stuipidità
10374Bruno CancellieriIl problema non è tanto ciò che facciamo, quanto ciò che non facciamo.Miscellanea
10377Bruno CancellieriImmagina di avere una memoria diversa dalla tua, di avere fatto esperienze diverse dalle tue e di guardare il mondo con questa diversa memoria e queste diverse esperienze.Miscellanea
10376Bruno CancellieriLa mia ricchezza è la mia memoria, ma anche la mia prigione.Memoria
10373Bruno CancellieriLo scopo della psicologia dovrebbe essere il miglioramento dei rapporti umani nel senso di una migliore soddisfazione dei bisogni degli interessati. Psicologia
10372Bruno CancellieriIo sono la mia memoria e continuo a vivere finché essa vive.Miscellanea
10371Carlo RovelliE a me sembra che la vita, questa breve vita, non sia che questo: il grido continuo di queste emozioni, che ci trascina, che proviamo talvolta a chiudere in un nome di Dio, in una fede politica, in un rito che ci rassicuri che tutto alla fine è in ordine, in un grande grandissimo amore, e il grido è bello e splendente. Talvolta è un dolore. Talvolta è un canto.Miscellanea
10370Carlo Rovelli... il delirio [individuale] è una vasta attrezzatura di teatro, capace di organizzare il mondo, ed è difficile trovare argomenti per distinguerlo dai grandi deliri collettivi che sono il fondamento della nostra vita sociale e spirituale e della nostra comprensione del mondo.Miscellanea
10369Carlo Rovelli... il nostro pensiero non è solo preda della sua debolezza, lo è ancor più della sua stessa grammatica.Miscellanea
10368Carlo RovelliSiamo più complessi di quanto le nostre facoltà mentali siano in grado di afferrare. L'ipertrofia dei lobi frontali è grande, ci ha permesso di arrivare sulla luna, scoprire i buchi neri e riconoscerci cugini delle coccinelle; ma è ancora insufficiente a chiarire noi a noi stessi.Miscellanea
10367Carlo RovelliCos'è allora che ci porta veramente? E' difficile dirlo. Forse del tutto non lo sappiamo. Riconosciamo in noi motivazioni. Diamo nomi a queste motivazioni. Ne abbiamo tante. Alcune pensiamo di condividerle con molti animali. Altre solo con gli esseri umani. Altre ancora con gruppetti più piccoli a cui percepiamo di appartenere. Fame e sete, curiosità, bisogno di compagnia, voglia di amare, innamoramento, ricerca della felicità, bisogno di conquistarci una posizione nel mondo, di essere apprezzati, riconosciuti, amati, fedeltà, onore, amore di Dio, sete di giustizia, libertà, desiderio di conoscenza...Miscellanea
10366Carlo RovelliLa ragione arbitra fra istinti, ma usando gli istinti stessi come criteri primi di arbitraggio. Dà nome alle cose e alla sete, ci permette di aggirare ostacoli, di vedere cose nascoste. Ci permette di riconoscere strategie inefficaci, credenze errate, pregiudizi, e ne abbiamo innumerevoli. Si è sviluppata per aiutarci a capire quando le tracce che seguiamo, pensando ci conducano alle antilopi da cacciare, sono tracce sbagliate. Ma quello che ci porta non è la riflessione sulla vita: è la vita.Miscellanea
10365Carlo RovelliNon siamo in primo luogo esseri ragionevoli. Lo possiamo forse diventare, più o meno, in seconda istanza. In prima istanza siamo portati dalla sete di vivere, dalla fame, dal bisogno di amare, dall'istinto di trovare il nostro posto in una società umana... La seconda istanza non esiste neppure senza la prima.Miscellanea
10364Carlo RovelliSiamo memoria. Siamo nostalgia. Siamo anelito verso un futuro che non verrà.Miscellanea
10363Carlo RovelliQuando non riusciamo a formulare un problema con precisione, spesso non è perché il problema sia profondo: è perché è un falso problema.Miscellanea
10362Carlo RovelliForse l'emozione del tempo è precisamente ciò che per noi è il tempo.Miscellanea
10361Carlo Rovelli... il mistero del tempo si interseca con il mistero della nostra identità personale, con il mistero della coscienza.Miscellanea
10360Carlo RovelliCiascuno di noi è unitario perché riflette il mondo, perché ci siamo formati un'immagine di entità unitarie interagendo con i nostri simili, e perché è una prospettiva sul mondo unificata dalla memoria.Miscellanea
10359Carlo RovelliLa possibilità di prevedere qualcosa del futuro migliora ovviamente le chance di sopravvivenza e quindi l'evoluzione ha selezionato queste strutture neurali, e noi ne siamo il risultato.Miscellanea
10358Carlo RovelliIn larga misura, il cervello è un meccanismo che raccoglie memoria dl passato per usarla continuamente per predire il futuro.Miscellanea
10357Carlo RovelliE' la memoria che salda i processi sparpagliati nel tempo di cui siamo costituiti.Miscellanea
10356Carlo RovelliIl nostro presente pullula di tracce del nostro passato. Noi siamo "storie" per noi stessi.Miscellanea
10355Carlo Rovelli... siamo il riflesso dell'idea di noi che cogliamo nei nostri simili.Miscellanea
10354Carlo RovelliL'esperienza di pensarsi come soggetto non è un'esperienza primaria: è una complessa deduzione culturale, a valle di molti pensieri.Miscellanea
10353Carlo RovelliNoi siamo per noi stessi in larga misura quello che vediamo e abbiamo visto di noi specchiato nei nostri amici, amori e nemici.Miscellanea
10352Carlo Rovelli... raggruppiamo in una immagine unitaria l'insieme di processi che costituiscono quegli organismi viventi che sono gli "altri" esseri umani, perché la nostra vita è sociale e quindi interagiamo molto con essi, ed essi sono nodi di cause e effetti assai rilevanti per noi. Ci siamo formati un'idea di "essere umano" interagendo con i nostri simili. Io credo che venga da lì l'idea di noi stessi, non dall'introspezione.Miscellanea
5288 citazioni trovate