Citazioni di Giovanni Soriano

34 citazioni  
Sii sincero, parlami da nemico!
Amare è umano, sposarsi è diabolico.
Tutto è prevedibile, eccetto l’imprevisto.
I soldi non fanno la felicità, la comprano.
Chi si risparmia fa spreco della propria vita.
Attraversare il mondo in consapevole leggerezza.
Il denaro non conterà molto, ma molto denaro conta.
Dio è un ansiolitico. Questo spiega il suo successo.
Le disgrazie altrui sono il breve conforto degli infelici.
Ci vuole davvero una gran fede per nascondersi grossi dubbi.
Per essere contenti a volte basterebbe soltanto credere di esserlo.
La vita è una trappola cui è possibile sfuggire gettandovisi dentro.
Quale sia la nostra strada lo sapremo soltanto dopo averla percorsa.
La vita reale è il rifugio di chi non è capace di vivere virtualmente.
Esiste un segreto per vivere felici, ma questo rimane, appunto, un segreto.
L’amore può superare qualunque ostacolo, ma non quello che ne segna la fine.
Ci sono grandi felicità che per poter essere raggiunte esigono grandi dolori.
In nessuna cosa siamo così tolleranti come in ciò verso cui siamo indifferenti.
Per dio è stato fatale il fatto che agli umani non sia riuscito di crearlo perfetto.
È certamente una gran dote quella di accettare serenamente di non possederne alcuna.
Si preferisce la cattiva compagnia alla solitudine e qualunque cosa alla compagnia di sé stessi.
Non c'è essere più infelice su questa terra di un misantropo costretto a vivere in un condominio.
La felicità è là dove sappiamo che c’è stata o dove pensiamo di trovarla; sempre e comunque – altrove.
Ciò che rende alcuni uomini così fedeli alla propria donna è un'assoluta incapacità di trovarne un'altra.
Trovo che una seria lettura della Bibbia sia altamente educativa per i giovani. Allontana dalla religione.
Farsi notare con la propria assenza e ascoltare col proprio silenzio, sono due piccoli capolavori della vanità.
Nessuno è veramente solo a questo mondo: ognuno ha il proprio dio, il proprio dolore o il proprio orgoglio a fargli compagnia.
Un ultimo favore, se è possibile: quando morirò, risparmiatemi i funerali in chiesa e i discorsi del prete, non potrei difendermi...
Ogni grande amore è destinato a perdere col tempo ciò che nel nascere gli infondeva quel non so che di magico e misterioso: la novità.
Se le belle donne sono spesso considerate senz'anima, probabilmente è perché in quelle brutte nessuno si affanna così tanto a cercarla.
Ci si può sposare per aver trovato la persona giusta o, perlomeno, perché si pensa di aver trovato la persona giusta; ma il più delle volte ci si sposa perché non si spera più di trovarla.
Essere amati da chi si ama è una gran fortuna; essere amati da chi non si ama, una seccatura; non essere amati da chi si ama, una sventura; non amare e non essere amati, una condizione a rischio.
Se da un punto di vista biologico l’umano è affine alla scimmia, da un punto di vista psicologico mi pare lo sia ancora di più alla pecora, con la sua tendenza a stare in gregge e a seguire un pastore.
Bisognerebbe saper scrivere – e persino vivere – con leggerezza, spontaneità e sicurezza. Ma la leggerezza, perché non scada nel banale, richiede profondità; la spontaneità, perché non appaia stravaganza, richiede misura; la sicurezza, perché non si confonda con l’ottusità, richiede grande consapevolezza. È forse per questo che scrivere bene – come vivere bene – è cosí difficile?
34 citazioni